Documento elaborato insieme ad altre associazioni civiche di Gragnano, sull’apertura dell’ Ospedale di Gragnano che si rimanda da anni, nonostante i tanti miliardi spesi. I lavori iniziarono nel lontano 1978, e, dopo varie vicissitudini è ormai pronto da tempo per ricevere i vari reparti come prevedeva il Piano Ospedaliero Aziendale dell’ASL NA5, ripreso nel Piano Attuativo da realizzare entro il 2004. Il Piano prevedeva reparti di Medicina Generale, Oncologia, Neurologia, Pediatria, Geriatria, Riabilitazione, Primo Soccorso e Diagnostica per immagine.In un pubblico manifesto e in fax inviati al Presidente della Regione Bassolino, all’Assessore Regionale alla Sanità, al Dirigente dell’ASL NA5 si richiede il rispetto degli impegni assunti. Gragnano e il comprensorio dei Monti Lattari aspettano da 27 anni la conclusione di questa farsa !