Aperto il tesseramento 2018 del centro di cultura e storia di Gragnano e monti Lattari

E’ aperto il tesseramento per il 2018 del Centro di Cultura e Storia di Gragnano e Monti Lattari Alfonso Maria Di Nola. Fondato nel 2004 ha realizzato ogni anno un Calendario Artistico e Storico con ca 1800 immagini di opere d’arte, spesso inedite, personaggi, cronaca culturale: una vera e propria enciclopedia sulla nostra Città. Numerosi i convegni culturali con la partecipazione di studiosi locali e nazionali. 15 i Quaderni Culturali finora realizzati, spesso distribuiti gratuitamente, specie nelle scuole. Partecipazione ad eventi culturali, alcuni dei quali realizzati in partenariato con altre associazioni e istituzioni scolastiche. Stiamo anche realizzando il restauro del Mulino Porta di Castello nella Valle dei Mulini. Diverse anche le brochure stampate e i libri realizzati. C’è quindi spazio di partecipazione e impegno per tutti.

Per contatti: 3498428548 Giuseppe Di Massa

Gragnano: presentazione del numero 7-8 della rivista cultura e società

Lo scorso 16 marzo presso la biblioteca comunale di Gragnano è stato presentato il “numero 7-8” della rivista Cultura & Società, edita dall’associazione “Cultura & Territorio” con la collaborazione del comitato per gli scavi di Stabia.

La presentazione, voluta fortemente da Giuseppe Di Massa presidente del Centro di Storia e Cultura di Gragnano e Monti Lattari “Alfonso Maria Di Nola” e autore di numerosi studi pubblicati nella rivista, è stata soprattutto l’ occasione per ricordare il direttore editoriale e Presidente dell’Associazione “Cultura & Territorio” Prof. Ciro Abagnale e ad un anno dalla scomparsa il Prof. Giuseppe D’Angelo.

presentazione rivista cultura e società 7 e 8

La rivista – che nacque nel 1983 nell’ambito del Distretto scolastico diretta dal prof. Ciro Abagnale – ospita lavori di studiosi che abbiano come oggetto il territorio dell’antico “ager stabianus”. Dall’archeologia alla storia dell’arte, alla storia locale alle recensioni di testi a stampa, la rivista Cultura & Società si propone la più ampia divulgazione culturale sul territorio.

Il numero 7-8 è stato pubblicato con la compartecipazione della Città di Castellammare di Stabia e del Comitato per gli Scavi di Stabia fondato nel 1950.

«Sono stati due i binari che hanno guidato la serata: cultura e ricordo.
Attraverso le parole di Giuseppe Di Massa si è aperta la discussione sulle attività, ormai trentennali, della redazione guidata fino allo scorso novembre da Ciro Abagnale. Dalle parole di Antonio Ferrara, presidente del comitato per gli Scavi di Stabia, che ha cofinanziato la pubblicazione, si è evinta la necessità di pensare in forma allargata ai territori che troppe volte soffrono di un isolamento che solo il fare rete potrebbe risolvere. A seguire sono stati tanti gli Amici che hanno voluto esprimere il loro pensiero sui cari scomparsi Ciro e Giuseppe D’Angelo, cofondatore della rivista e studioso di storia locale» scrive Maria Cristina Napolitano.

Il dibattito culturale è stato reso vivo grazie a Maria Rosaria De Simone che ha esposto il suo studio pubblicato nel numero riguardante la Chiesa di Sant’Eustachio nel terziere di Privati a Castellammare di Stabia, mentre Di Massa ha raccontato della tela della Madonna con Bambino attribuito a Sandro Botticelli è conservato a Santa Maria la Carità

Ringraziamo le famiglie Abagnale e D’Angelo per il supporto costante e il sindaco di Gragnano Paolo Cimmino, che ha concesso lo svolgimento della serata, il sindaco di Santa Maria la Carità Giosuè D’Amora che ha ribadito l’importanza del pungolo della cultura per i nostri territori.

presentazione rivista cultura e società n 7 e 8

“Senza cultura e la relativa libertà che ne deriva, la società, anche se fosse perfetta, sarebbe una giungla. Ecco perché ogni autentica creazione è in realtà un regalo per il futuro.” (A. Camus)